Diritti dei pazienti

Avviso sulla tutela dei diritti dei pazienti

Per il bene della tua sicurezza e soddisfazione, nonch√© per costruire la fiducia reciproca, la comprensione e la collaborazione tra te come paziente e operatore sanitario, vorremmo ricordarti i tuoi diritti fondamentali regolati dalla Legge sulla protezione dei pazienti ‘ Diritti (GU 169/04 e 37/08).

DIRITTO ALLA PARTECIPAZIONE

Il diritto alla codecisione include il diritto di essere informato e il diritto di accettare o rifiutare una determinata procedura diagnostica o terapeutica.

Eccezionalmente , questi diritti possono essere limitati quando ci√≤ sia giustificato dalle tue condizioni di salute nei casi e con le modalit√† previste dalla Legge sulla tutela dei diritti dei malati.

Diritto all’informazione

Hai il diritto di essere pienamente informato su:

  • Il tuo stato di salute e la valutazione medica dei risultati e dell’esito della procedura diagnostica o terapeutica,
  • esami e procedure raccomandati, nonch√© i vantaggi e i rischi di eseguirli o meno, nonch√© le date previste per la loro esecuzione,
  • esito del trattamento,
  • Il tuo diritto di decidere in merito a esami o procedure consigliati,
  • possibili sostituti delle procedure consigliate,
  • nel corso delle procedure quando si fornisce assistenza sanitaria,
  • stile di vita consigliato,
  • diritti di assicurazione sanitaria e modalit√† di esercizio di tali diritti.

La comunicazione ti sar√† data, su tua richiesta orale o scritta, dal medico che ti eroga direttamente l’assistenza sanitaria. Hai sempre il diritto di chiedere una seconda perizia sul tuo stato di salute, che deve essere fornita su tua richiesta orale o scritta da un medico con l’apposita specializzazione, che non ti ha erogato direttamente una specifica prestazione sanitaria.

√ą tuo diritto essere informato prima di ogni procedura sui nomi e le qualifiche del personale che ti fornisce direttamente l’assistenza sanitaria, e dopo ogni procedura essere informato sull’esito positivo o negativo e sui risultati della procedura, nonch√© sui motivi per eventuali differenze nei risultati rispetto a quelli attesi.

√ą tuo diritto rifiutare di ricevere informazioni sulla natura del tuo stato di salute e sull’esito previsto delle procedure e misure proposte e/o intraprese in una dichiarazione scritta e firmata.

Se sei una persona con piena capacità imprenditoriale, non puoi rinunciare al diritto di essere avvisato nei casi in cui devi essere a conoscenza della natura della tua malattia, per non mettere in pericolo la salute di altre persone, ma hai il diritto di designare per iscritto o in qualsiasi altro modo credibile la persona a cui verrà notificata per te.

Il legale rappresentante/tutore ha il diritto di essere informato su un paziente con deficit di giudizio, compatibilmente con l’et√†, cio√® con le condizioni fisiche, psichiche e psichiche.

Il diritto di accettare o rifiutare una procedura diagnostica o terapeutica

√ą tuo diritto accettare o rifiutare una determinata procedura diagnostica o terapeutica, salvo in caso di intervento medico urgente, il cui fallimento metterebbe in pericolo la vita e la salute o causerebbe danni permanenti alla salute tua o di altre persone. Esprimi la tua accettazione di una particolare procedura diagnostica o terapeutica firmando il consenso.

Il cieco, il sordo che non sa leggere, il muto che non sa scrivere, il sordo-cieco, accettano un particolare iter diagnostico o terapeutico con dichiarazione sotto forma di atto notarile o con dichiarazione resa davanti a due testimoni circa la nomina di una persona capace di affari che agirà per suo conto accettare o rifiutare tale procedura.

IL DIRITTO ALLA RISERVATEZZA

Hai il diritto alla riservatezza dei dati relativi al tuo stato di salute e hai il diritto di fornire una dichiarazione scritta sulle persone che possono essere informate del tuo stato di salute e di nominare le persone a cui proibisci di fornire tali informazioni .

DIRITTO ALLA PRIVACY

Hai il diritto a condizioni che garantiscano la privacy durante l’esame e il trattamento, e in particolare quando fornisci assistenza personale.

DIRITTO DI ACCESSO ALLA DOCUMENTAZIONE MEDICA

√ą tuo diritto ottenere l’accesso a tutta la documentazione medica relativa alla diagnosi e alla cura della tua malattia e richiederne a tue spese copia della documentazione medica.

In caso di morte del paziente, se il paziente non l’ha espressamente vietato durante la sua vita, il coniuge o il convivente, il figlio maggiorenne, il genitore, il fratello o la sorella maggiorenne e il legale rappresentante/tutore hanno il diritto di ispezionare e richiedere una copia della documentazione medica. L’obiezione all’ispezione della documentazione medica √® data dal paziente in una dichiarazione scritta solennizzata da un notaio.

DIRITTO ALLA PROTEZIONE DEL PAZIENTE NELLA PARTECIPAZIONE ALLA RICERCA SCIENTIFICA

Se partecipi alla ricerca scientifica, √® tuo diritto ricevere una comunicazione scritta precisa e comprensibile circa la natura, l’importanza, le conseguenze e i rischi della ricerca e dare il tuo espresso consenso sotto forma di consenso scritto a partecipare alla ricerca o all’insegnamento medico .

Per il paziente legalmente incapace o minorenne, il consenso √® dato dal suo legale rappresentante/tutore, che pu√≤ revocare il consenso in qualsiasi momento nell’interesse del paziente.

IL DIRITTO AL RISARCIMENTO DEL DANNO

Il tuo diritto al risarcimento √® conforme alle norme generali del diritto imperativo. Se ritieni di aver subito un danno durante la prestazione di assistenza sanitaria, potrai reclamare lo stesso presentando un’azione legale presso il tribunale competente. Prima di intentare una causa, si prega di notificare all’Amministrazione la richiesta di risarcimento al fine di cercare di risolvere amichevolmente la controversia.