Le cause della carie: genetica “cattiva” o troppi dolci?

Article Author

Autor: Šime Lovrić , laureato in odontoiatria

10.08.2021

Che cos’è la carie e come si forma

La carie è la fastidiosa conseguenza del processo fisico-chimico di demineralizzazione causato dagli acidi del metabolismo della placca batterica. I fattori che causano la carie sono molto vari: può derivare dalla placca batterica o da una dieta ricca di carboidrati raffinati, una ridotta salivazione oppure l’insufficiente capacità tampone della saliva, una scarsa igiene orale ma anche dai fattori genetici e socio-economici.

Quanto influisce il fattore genetico sulla formazione della carie?

Gli studi precedenti sulla genetica dei gemelli e delle famiglie evidenziano come il fattore ereditario influenzi lo sviluppo della carie, benché non sia la principale causa della sua insorgenza. L’ereditarietà influisce sui microrganismi orali, sul flusso di saliva e l’attività dell’enzima amilasi. Uno studio ha riconosciuto un luogo protettivo per la carie sul cromosoma X che potrebbe avere un impatto sulla differenza tra i sessi.

Sullo sviluppo dei denti influisce l’attività dei numerosi geni mentre le loro mutazioni portano a cambiamenti nella struttura dello smalto e della dentina, influenzando l’adesione batterica e la resistenza agli acidi, causando una ridotta resistenza alla carie. 

Oltre ai difetti di mineralizzazione, le variazioni del genotipo possono influenzare anche la sensibilità dello smalto sano. Facendo riferimento alle ultime ricerche, al giorno d’oggi possiamo quindi dire che il background genetico di ogni individuo ha determinate influenze sull’insorgenza di lesioni cariose.

Prevenire la carie con una corretta igiene orale

Tuttavia, il ruolo più importante nello sviluppo della carie lo svolge la placca dentale, che si manifesta come uno strato difficile da notare e che aderisce saldamente alla parete del dente. L’utilizzo regolare dello spazzolino da denti e del filo interdentale e le regolari visite di controllo dal dentista, in questo caso, sono fondamentali e riducono la formazione di carie.

Pertanto, nonostante l’influenza dei geni, la cosa più importante si conferma essere l’igiene orale, che può prevenire lo sviluppo della carie e ridurre l’influenza dei geni nella sua formazione.