L’innesto dell’impianto dentale è un processo doloroso?

Article Author

Autore: dott.ssa Aida Pašić Carrera , univ. mag., specialista in implantologia

10.06.2022

Una delle domande più comuni che i pazienti si pongono durante la revisione e la pianificazione della terapia implantare dentale è: “la procedura sarà dolorosa?”.

Il dolore è uno dei motivi più comuni per cui, purtroppo, si ha così paura del posizionamento dell’impianto dentale.

Come avviene la procedura dell’innesto di un impianto dentale?

L’innesto dell’impianto è una procedura chirurgica orale che, come la maggior parte di queste, viene eseguita in anestesia. Il tipo e la quantità di anestesia dipendono dal numero di impianti e dalla posizione in cui devono essere innestati. 

Molto spesso utilizziamo l’anestesia locale, con la quale una certa quantità di anestetico viene applicata all’area di posizionamento dell’impianto. Essa consente la completa rimozione del dolore durante, ma anche per qualche tempo dopo, la procedura nell’area della mascella. La completa assenza di dolore permette quindi al paziente di essere rilassato durante l’intervento chirurgico.

Dopo l’innesto dell’impianto dentale come mi potrei sentire?

Dopo la procedura, è molto probabile che venga avvertita una sensazione di disagio nell’area operata, che può iniziare dopo l’interruzione dell’anestesia. Può durare fino a una settimana, a seconda dell’entità dell’intervento. 

Per prevenire il disagio o il possibile dolore, si consiglia ai pazienti di assumere farmaci per il dolore e l’infiammazione per diversi giorni. Si raccomanda inoltre di assumere cibi più morbidi e di mantenere un’adeguata igiene orale per evitare irritazioni della zona operata che potrebbero causare infiammazione e dolore. Due settimane dopo la procedura, il paziente non dovrebbe avere alcun dolore o disagio. Se è ancora presente è necessario contattare il Policlinico.

I nostri specialisti in chirurgia orale e implantologia, con molti anni di esperienza, il loro lavoro e i loro consigli, faranno di tutto per rendere l’intero processo di posizionamento dell’impianto per il paziente confortevole e indolore.